La nuova frontiera della mobilità

Audi intende diventare il primo marchio premium a zero emissioni e per riuscirci sta lavorando su ogni singolo aspetto. Scopri qui di seguito tutte le tappe del progresso carbon neutral!

Zero emissioni, tra ricerca e sviluppo

Ridurle del 30% nei prossimi cinque anni e portarle a zero emissioni entro il 2050: è questa la strada intrapresa da Audi. Una trasformazione profonda, che riguarda tutte le fasi del ciclo di vita di un veicolo e che passa inevitabilmente dal reparto ricerca e sviluppo. Il ruolo del team, che sta lavorando per portare sul mercato trenta modelli elettrificati entro il 2025, è determinante in questo senso.

Approvvigionamento

Mentre già oggi la gamma Audi include versioni mild-hybrid, ibridi plug-in e vetture puramente elettriche, la Casa dei Quattro Anelli sta rendendo più sostenibili anche i propri processi di produzione e quelli dei suoi partner commerciali. E la responsabilità aziendale di Audi non riguarda soltanto la protezione dell’ambiente, ma anche attraverso il rispetto dei diritti umani e delle condizioni sociali dei collaboratori.

Produzione

Da decenni Audi incrementa l’efficienza della produzione adottando soluzioni hi-tech intelligenti e digitalmente connesse. La base della produzione sostenibile Audi è costituita dai sistemi di gestione energetica e ambientale, fondamentali al fine di realizzare la missione zero emissioni, ovvero la produzione con il minor impatto possibile sull’ambiente. Tutti gli stabilimenti Audi, e in particolare quello di Bruxelles, hanno obiettivi ambiziosi. Attraverso l’applicazione dei concetti dell’economia circolare e dell’efficienza nella produzione, stanno progressivamente riducendo le emissioni di CO₂, i consumi di energia e di acqua, l’uso di solventi organici e la creazione di rifiuti. Entro il 2025, l’obiettivo è raggiungere emissioni nette di carbonio pari a zero in tutti gli impianti Audi.

Marketing

Audi sta dimostrando di occuparsi di sostenibilità a 360°, andando oltre l’elettrificazione della propria gamma: nel prossimo futuro, l’azienda investirà il 50% del proprio budget marketing in nella mobilità elettrica.

Post-vendita

La diffusione della mobilità elettrica porrà nuove sfide a concessionarie e officine: per questo Audi supporta i propri Service Partner nel miglior modo possibile durante questa trasformazione, per esempio offrendo strumenti di training basati sulla realtà virtuale e l’Audi Service Station, che consente ai clienti di lasciare l’auto per la manutenzione o ritirarla al termine dei lavori, indipendentemente dall’orario del punto di assistenza.

Riciclo

Audi ha collaborato con partner esterni per creare un sistema di restituzione completo: le auto sono costruite in modo che possano essere disassemblate rapidamente e facilmente negli impianti di raccolta ufficiali, alla fine del proprio ciclo di vita. Inoltre, insieme ad altri produttori, Audi ha sviluppato il database IDIS (International Dismantling Information System) per ottimizzare il processo complessivo di smantellamento attraverso informazioni specifiche a disposizione dei professionisti, affinché tutto sia fatto nel rispetto dell’ambiente: dal drenaggio dei fluidi, alla neutralizzazione degli airbag, passando per lo smontaggio dei tendicinghia e di parti che contengono sostanze pericolose, come le batterie.

Le nostre quattro concessionarie Audi ufficiali di AlessandriaAlbaAsti e Borgo San Dalmazzo (CN) hanno riaperto in totale sicurezza. Passa a trovarci, preferibilmente su appuntamento o contattaci per qualsiasi informazione o richiesta, anche in videochiamata!

Ti aspettiamo!

Per qualsiasi informazione o richiesta siamo a tua disposizione, anche su Whatsapp! 

WhatsApp
0131.242444

Telefono
0131.242444

Skype
customer.care.aza

Email
info@audizentrum-al.it